Lorenzo Lotto dall’ Ermitage a Venezia

0
238

Gallerie dell’Accademia di Venezia
Campo della Carità
Inaugurazione 29 agosto

La mostra alle Gallerie dell’Accademia nasce dalla possibilità di uno scambio con l’Ermitage di San Pietroburgo: il museo russo ha concesso il prestito di due dipinti (il “Doppio ritratto dei coniugi Bonghi” e una “Madonna col Bambino ed Angeli”) raramente o mai prima visti in Italia. A questi due dipinti è naturalmente accostato il celebre Ritratto di giovane delle Gallerie dell’Accademia, che probabilmente restituisce l’effigie di un gentiluomo trevigiano da datarsi alla fine del terzo decennio.

Il quadro di Giorgione “La tempesta” (1502-1503, ma la data è controversa, si afferma anche 1507-1508) della collezione della Galleria dell’Accademia di Venezia è arrivato al Museo Ermitage di San Pietroburgo il 5 luglio 2011, nell’ambito dell’Anno Russia-Italia. Questaè la seconda volta che il dipinto ad olio su tela “La tempesta” lascia il territorio italiano, ed è per la prima volta che viene esposto in Russia. Il dipinto di Giorgione e la sua storia restano ancora poco chiari; non si conosce con esattezza la data del lavoro, chi siano i protagonisti, una giovane donna con neonato ed un giovane in casacca potrebbero rappresentare sia personaggi biblici, sia figure mitologiche o allegoriche.

Da parte russa in risposta all’avvenimento, sempre in ambito dell’Anno Russia-Italia, l’invio di dipinti di Lorenzo Lotto dalla collezione del Museo Ermitage, ora esposti nella Galleria dell’Accademia di Venezia: “Ritratto di coniugi” e della “Madonna delle Grazie”.

L’esposizione è il primo passo verso la presentazione delle rinnovate Grandi Gallerie dell’Accademia i cui lavori di ristrutturazione si avviano al completamento, almeno per la parte nuova, previsto per il 2012.