Il corpo, il volto nell’arte

0
261

 

segnalo da mail ricevuta dall'editore
gesu_venaria 190

Dopo dieci anni di assenza, la Sacra Sindone, uno dei massimi misteri della Cristinanità, viene nuovamente esposta al pubblico dal 10 aprile al 23 maggio. In concomitanza con il sacro evento, il Consorzio di Valorizzazione Culturale la Venaria Reale ha organizzato e promosso la grande mostra Gesù. Il corpo, il volto nell'arte, presso gli spazi delle restaurate Scuderie Juvarriane della Venaria Reale.
La mostra e il relativo catalogo, edito da Silvana Editoriale, sono curati da Mons. Timothy, Verdon, professore di storia dell'Arte presso la Stanford University di Firenze. La mostra accoglie oltre 150 opere provenienti dalle più importanti collezioni ecclesiastiche e istituzioni museali italiane ed estere, tra cui i Musei vaticani, la Pinacoteca di Brera e Palazzo Pitti.
Il tema centrale della mostra è la figura di  Gesù, inteso non solo come figlio di Dio, ma come figlio dell'Uomo che con il suo corpo, fisico e spirituale, da duemila anni cammina in mezzo a noi. Lungo un percoso, suddiviso in quattro tappe, ricco di fascino che vede il suo inizio nell'arte paleocristiana per arrivare all'arte barocca, senza dimenticare i contributi dei più importanti maestri di pittura quali Mantegna, Tintoretto, Bellini e Guercino, si avrà l'opportunità di scoprire o anche solo di intravedere l'ampiezza e l'importanza di significato che il concetto cristiano del "Corpo di Cristo" ha assunto, nel corso dei secoli, per civiltà occidentale.


http://www.lavenaria.it/