Mirror face to face – artisti italiani ed estoni opening in Tallinn

Mirror face to face – artisti italiani ed estoni

TALLINN, Estonia 17 aprile – 6 maggio 2017, National Library of Estonia

 

La mostra Mirror face to face si apre a Tallin il 17 aprile, la prima delle due sedi espositive previste ques’anno. La capitale estone ospita nelle sale della Biblioteca Nazionale il confronto tra la grafica contemporanea delle due nazioni. Sessanta artisti, con una maggioranza nella presenza degli italiani, per una questione legata alle dimensioni stesse del due paesi.

Il 29 giugno la mostra sarà allestita alla Qu. Bi Gallery di Vicenza.

Il clima di confronto fra Paesi caratterizza gli eventi annuali del progetto Mirror. L’evento curato da Valeria Bertesina e Inga Heamagi apre a Tallin il 17 aprile e porta l’egidia di una ricerca costante dell’umano nel dialogo fra popoli. In questo senso il criterio importante che distingue queste mostre va sottolineato: le curatrici hanno costruito la duplice mostra selezionando le opere per costruire un contesto visivo che svelasse aspetti della grafica contemporanea. Partendo dalla ricerca di senso espressa nei segni personali che emergono delle incisioni e non dai nomi degli artisti. Un particolare che svincolando le appartenenze ha permesso di sfuggire da schieramenti di bandiera.

“Poiché le guerre cominciano nelle menti degli uomini, è nelle menti degli uomini che si devono costruire le difese della Pace”

Costituzione dell’UNESCO, 1945, preambolo

“That since wars begin in the minds of men, it is in the minds of men that the defences of peace must be constructed”

Constitution of the UNESCO, 1945, preamble

Cartella stampa

MIRROR FACE TO FACE

2017 Italian and Estonian Artists Exhibition

Il linguaggio universale dell’arte unisce le culture che si incontrano nelle loro espressioni artistiche. Il Club for UNESCO di Vicenza prosegue il confronto internazionale sulla grafica d’arte proponendo per questa seconda edizione gli sguardi degli artisti italiani ed estoni.

Lo specchio è la porta di passaggio tra mondo reale e immaginario. Contrapposizione tra occhio e sguardo, esteriorità e interiorità, oscillazione tra il vedere (riflettere) e il comprendere (far riflettere), lo specchio svela ciò che è oltre il campo figurativo rappresentato nel quadro, dilatando lo spazio e offrendo allo spettatore sdoppiamenti percettivi. Sessanta artisti sono invitati a proporre al pubblico la propria opera favorendo il confronto sulla stampa d’arte attraverso temi, tecniche, prospettive interpretative differenti.

La mostra sarà curata da Valeria Bertesina, ideatrice del progetto (già curatrice della Biennale Internazionale di Carta – Papermade di Schio, Vicenza), mentre la mostra estone sarà curata da Inga Heamagi (Presidente dell’Association of Estonian Printmakers) con la supervisione della selezione degli artisti italiani ed estoni, invitati ad esporre presso le rispettivi sedi. Il Club for UNESCO di Vicenza e l’Association of Estonian Printmakers, con il supporto di altri Enti e Istituzioni, sono i riferimenti organizzativi, rispettivamente per l’Estonia e l’Italia. Mirror-Face to Face prosegue le indicazioni della Convenzione UNESCO 2005 sulla Diversità delle Espressioni Culturali e la Convenzione del Consiglio d’Europa sul Valore dal Patrimonio Culturale per la Società.

L’obiettivo di Mirror-Face to Face, in conclusione, è quello di creare un’occasione di “dialogo artistico” e promuovere la diversità culturale quale patrimonio dell’umanità e precondizione per la pace e la giustizia sociale.

Valeria Bertesina, Project leader, Curatrice

Inga Heamagi, Presidente Association of Estonian Printmakers, Curatrice

From 14 April to 06 May 2017 (Verinssage 17 April 2017) National Library of Estonia – Tallinn

 From 29 June to 16 July 2017 (Vernissage 29 June 2017 – h. 19.00)  Qu. Bi Gallery, Vicenza

artists

Alessandra Angelini, Alberto Balletti, Valeria Bertesina, Sergio Bigolin, Nedda Bonini, Maria Rosanna Cafolla, Virginia Dal Magro, Valentino De Nardo, Paolo Dolzan, Marcello Frammetta, Giulia Gentilcore, Veronica Longo, Raffaello Marghera, Margherita Michelozzo, Massimiliano Milia, Maurizio Muolo, Giovanbattista Nitti, Susy Piazza, Irene Podgornik Dadia, Valeria Prestigiacomo, Alice Russo, Daniela Savini, Irene Sciolti, Eleonora Spada, Lucio Statti, Marco Trentin, Debora Triscari, Marina Vidali, Giuseppe Vigolo, Marta Viviani, Vincenzo Zancana

Britta Benno, Neve Eesmaa, Gudrun Heamagi, Inga Heamagi, Paul Illimar, Kalli Kalde, Kaija Kesa, Jarvila Kulliri, Ruben Lembe, Harry Leppanen, Raul Meel, Enno Ootsing, Tauno Ostra, Lilli Repeat, Reti Saks, Krista Simson, Bob Sparham, Merike Sule, Evi Viires-Tihemets, Kellj Walk

 

ENGLISH

MIRROR FACE TO FACE – 2017 Italian and Estonian Artists Exhibition

The universal language of art connects cultures which meet in a common celebration of their similarities and differences. That’s why the Vicenza Club for UNESCO intends to support and propose the second edition of Mirror – Face to Face, a creative comparison between engraving art in different Countries. As a mirror reflects faces, art reflects emotions and thoughts. Sixty artists are invited to show a piece of their engraving art to an international public in order to compare visions, themes and artists’ different techniques, and to see how inspiration crosses time and places.

The exhibition is curated by Valeria Bertesina, project leader (also curator for Di Carta-Papermade, International artworks on paper Biennal, Schio, Vicenza) and Inga Heamagi (Chairwoman of the Association of Estonian Printmakers), who are in charge, respectively, of the selection of Italian and Estonian artists. Artists are invited to exhibit their artworks both in Estonia and in Italy. The Vicenza Club for UNESCO and the Association of Estonian Printmakers, together with local Institutions, are the contact points for Italy and Estonia, respectively.

Mirror-Face to Face Project follows the 2005 UNESCO Convention on the promotion of the diversity of cultural expressions and the 2005 Council of Europe Convention on the Value of Cultural Heritage for Society. Mirror-Face to Face aims to encourage the artistic dialogue and promote cultural diversity as the common heritage of humanity and as the precondition for peace and social justice which should be cherished and preserved for the benefit of all.

 Valeria Bertesina, Project leader

Inga Heamagi, President of the Association of Estonian Printmakers

Enrico Tezza, President of the Club for UNESCO Vicenza

Paolo Gidoni, Manager of Qu.Bi Gallery Palazzo Valmarana Braga, Vicenza

Silvia Marossi, Artists’ Coordination

Club for UNESCO Vicenza, Contrà Santi Apostoli 22, Vicenza, Italy

Association of Estonian Printmakers, Vabaduse Väljak 6, 10141 Tallinn, Estonia

MIRROR FACE TO FACE

2017 Italian and Estonian Artists Exhibition

photo courtesy Inga Heamägi

        

exhibition reviews
Protected with SiteGuarding.com Antivirus