Collettiva “Figliol prodigo” Brescia galleria UCAI

0
325

Inaugurazione h 17 sabato 10 ottobre 2009 

Associazione Arte e Cultura – Piccola Galleria Ucai 


 Vicolo S. Zenone, 4
 Brescia
Telefono: 030 45551 

Crescendo un’idea di esposizione artistica che innesti un ramo fertile nella comunicazione di sentimenti e visioni, cercando una condivisione, ho accettato volentieri già dall’anno scorso l’invito dell’ UCAI di Brescia a lavorare su temi di forte impatto morale e incidenti dell’intimo credo. Ultimo degli ultimi, cataro di famiglia, ho voluto condividere questa nuova visione del fare con  maestri d’arte e di studi d’arte nonchè delle Accademie di Belle Arti che frequento. In futuro questo progetto accumulerà forma.

Tratto dall’invito all’evento inviato agli artisti: "Dopo la positiva esperienza delle esposizioni Trame incise e Scendeva verso Gerico, che ha raccolto, attorno ad affermati incisori, un valido ed interessante gruppo di giovani bresciani, la nostra Associazione intende continuare a valorizzare questa importante espressione artistica ricca di secolare tradizione, organizzando per il prossimo autunno una nuova rassegna che ci auguriamo possa riconfermare l’importanza di un appuntamento irrinunciabile nel panorama artistico bresciano"  

 

qui sotto troverete le opere degli artisti che ho coinvolto quest’anno  sul tema del "Figliol prodigo". collettiva di grafica d’arte 2009

 

 

 Mattia Serra

“Via d’ombre”  2009

Acquaforte

Due matrici totale mm. 340×247

Foglio cm. 50×70

P. di A.

 

 

Gabriele Perraro

“A braccio”  2008

Acquaforte,acquatinta

Matrice mm. 175×240

Foglio cm. 70×50

P. di A. 

 

Giacomo Modolo

“Incontro”  2009

Acquaforte,acquatinta, puntasecca

Matrice mm. 294×199

Foglio cm. 70×50

P. di A. 

 

Chiara Gasparini

“Terra”  2009

Acquaforte

Matrice mm. 160×190

Foglio cm. 70×50

P. di A.

 

Vera De Tina

“La forza del perdono”  2009

Acquaforte, puntasecca

Matrice mm. 491×391

Foglio cm. 70×50

P. di A. 

 

Elisa Bertaglia

S.T. 2009

Acquaforte,acquatinta, puntasecca

Matrice mm. 292×394

Foglio cm. 70×50

P. di A. 

 

Davide Barbini

“Al momento sbagliato” 2009

Acquaforte, acquatinta

Matrice mm. 295×245

Foglio cm. 70×50

P. di A. 

 

Alberto Balletti

“Paso doble”  2008

Acquaforte, acquatinta e stucco da carrozziere

Due matrice totale mm. 390×660

Foglio cm 70×100

P. di A.

————————————————————————————————————————————————————————————-

 

 

 

COMUNICATO STAMPA 

 

Dopo il lusinghiero successo, nel 2008, della seconda edizione della rassegna dedicata all’incisione Scendeva verso Gerico”, l’Associazione Arte e Cultura Piccola Galleria U.C.A.I. prosegue il suo cammino con l’esposizione “Si incamminò verso il Padre.

 

Vengono presentate venticinque opere di artisti  che si sono ispirati e misurati con un tema sacro di grande richiamo e di potente attualità, la parabola del Figliol Prodigo tratto dal Vangelo di Luca(Lc 15, 11-32). Si è voluto in questa occasione coinvolgere sempre più i giovani artisti, affiancandoli ad alcuni incisori di più ampia esperienza. Attraverso i mezzi tecnici incisori, ricchi di infinite potenzialità espressive, la riflessione sul testo intende privilegiare la ricerca di una essenzialità che riporta alla radice del messaggio evangelico, interpretando con la sensibilità contemporanea i contenuti salienti del fatto narrativo.  

 

San Zenone All’Arco – Brescia 

 

10 – 25 ottobre 2009

Artisti: Alberto Balletti, Carla GalliHelene Gritsch, Giusi Lazzari, Luciano Pea, Davide Barbini, Elisa Bertaglia, Melissa BertoAntonella Bitonte, Ivan Bosetti, Mara Cantoni, Antonio Cavalli, Vera De Tina, Anna Donati, Maddalena Ferrari, Chiara Gasparini, Adele Grechi, Giacomo ModoloNidEle Matilde, Pagati Michela Pedretti, Gabriele Perraro, Marzia Santori, Fabio Savoldi, Mattia Serra

 

Cura della mostra:    Giusi Lazzari, Fausto Moreschi, Luciano Pea

 

 

 

Inaugurazione:           ore 17.00        Sabato 10 ottobre 2009

 

 

PORTESE del GARDA

made in italy

 

 

Orari di apertura:      16,00- 19,00   (lunedì escluso)